I capannoni mobili sono strutture che servono per aumentare lo spazio coperto a di un’azienda per vari scopi: aumentare la superficie coperta di un magazzino o area di stoccaggio, di un reparto produttivo o per zone di carico e scarico merci.

Esistono diverse tipologie di capannoni e coperture mobili, che vengono progettate ed installate sulla base di diversi criteri, per esempio specifiche necessità logistiche o strutturali, oppure in base alle caratteristiche geografiche e tecniche sia del territorio sia del terreno dove dovrà essere installata la struttura.

Tipologie di capannoni mobili

Una soluzione è quella rappresentata dalle coperture o capannoni indipendenti, costituite da strutture libere su tutti i lati che possono essere installate in piazzali e spazi aperti.

Quando invece si vuole affiancare il capannone mobile ad un fabbricato pre-esistente, vi sono diverse tipologie di coperture progettate a tale scopo. Innanzitutto vi sono quelle da affiancati a lato della struttura:

  • monopendenza laterale
  • bipendenza laterale
  • monofalda sospesa
  • bifalda sospesa

Se invece si desidera la copertura di fronte al fabbricato, la soluzione migliore è costituita dalle coperture frontali.

Come sono costruiti i capannoni mobili

La struttura metallica in acciaio zincato garantisce ai capannoni mobili grande stabilità e solidità.

Tutte le parti metalliche sono trattate con speciali procedimenti di zincatura e successivamente verniciate con polveri epossidiche.

Il tensionamento della copertura in pvc è effettuata per mezzo di speciali cinghie di trazione. I teli sono sottoposti a trattamento ignifugo e sono costituiti da una trama in poliestere spalmata in pvc su entrambi i lati

Infine, per incrementarne la resistenza nei punti più critici di contatto con la struttura metallica, il manto viene rinforzato con un doppio strato di tela antiusura. Per garantire maggiore impermeabilità e durata nel tempo, il telo che copre la struttura è costituito da un unico pezzo termosaldato a forma di tetto.

Caratteristiche strutturali

Tutti i capannoni e le strutture mobili in pvc devono rispettare  la normativa aggiornata al DM 14 Gennaio 2008, e devono quindi essere costruiti tendendo conto del luogo d’installazione e dei carichi relativi a neve, vento ed eventi sismici.

Per questo i capannoni mobili sono progettati per essere solidi ma allo stesso tempo mantenere quel grado di flessibilità per permettere alla struttura di resistere anche in caso di eventi sismici o qualunque tipo di evento atmosferico come pioggia, vento, neve.

La scelta di un capannone mobile costituisce quindi una delle  soluzioni migliori per aumentare gli spazi coperti a disposizione della propria azienda.

Comments

Leave a Reply